“Tredici passi verso il lavoro del traduttore” di Luca Lovisolo

Qualche tempo fa ho scoperto l’interessante blog Kommunika curato dal traduttore italiano Luca Lovisolo, attivo nella Svizzera italiana. Si tratta di un blog molto interessante, che viene regolarmente arricchito di contributi sottoforma di articoli e video relativi a vari aspetti del lavoro del traduttore: dal marketing, alle tariffe, alla qualità. 

Incuriosita dal blog, ho deciso di legger il libro firmato dallo stesso autore “Tredici passi verso il lavoro del traduttore. Diventare traduttore freelance in Italia e nella Svizzera italiana“. Si tratta di un manuale dal taglio estremamente pratico che, come suggerisce il titolo, si concentra su come muovere i primi passi nel mondo della traduzione: dall’acquisizione delle competenze linguistiche, ai rapporti coi clienti.

A mio avviso è un libro che dovrebbe essere letto da tutti coloro i quali hanno intenzione di affacciarsi sul mondo della traduzione, poiché offre informazioni utili su quelle che, secondo l’autore, sono le competenze realmente spendibili sul mercato, informazioni che sarebbe bene acquisire preventivamente per evitare di investire tempo e denaro in titoli di studio o percorsi professionali che poi difficilmente daranno accesso allo sbocco desiderato.

Personalmente ho trovato molto interessante la sezione dedicata al marketing, che distingue in maniera netta l’approccio che il traduttore dovrebbe adottare con le agenzie da quello da impiegare con i clienti diretti. Entrambi i capitoli sono ricchi di consigli pratici: dall’impostazione del curriculum vitae per le agenzie ai vari metodi per entrare in contatto con i clienti diretti.

Inoltre, ho trovato interessante la sezione dedicata alla responsabilità civile del traduttore, generosa di consigli per evitare di mettersi nei guai 🙂